allevatori in Piemonte?

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Tomc il Lun 5 Nov - 1:45

DuncanMacLeod ha scritto:
Tomc ha scritto:Ciao, un cane tipico lo dovresti trovare a quella cifra lì con pedigree ovviamente. Il pedigree non ha valore commerciale. Non ha quindi senso separarlo dal cane. Chi non te lo vuole dare, non è trasparente. Quindi è meglio depennarlo!

Mi dispiace deluderti ma il pedigree ha un valore commerciale.

Come no!
Un certificato ha semmai valore legale.
Chi mi dice: senza pedigree ti faccio uno sconto, è perché il pedigree non ce l'ha. E se ce l'ha, chi sa che tarocco controtimbrato mi consegna in mano. Evil or Very Mad

Tomc
Utente Team Dog

Numero di messaggi : 190
Età : 39
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 18.09.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Roberta il Lun 5 Nov - 2:02

Tomc ha scritto:
DuncanMacLeod ha scritto:
Tomc ha scritto:Ciao, un cane tipico lo dovresti trovare a quella cifra lì con pedigree ovviamente. Il pedigree non ha valore commerciale. Non ha quindi senso separarlo dal cane. Chi non te lo vuole dare, non è trasparente. Quindi è meglio depennarlo!

Mi dispiace deluderti ma il pedigree ha un valore commerciale.

Come no!
Un certificato ha semmai valore legale.
Chi mi dice: senza pedigree ti faccio uno sconto, è perché il pedigree non ce l'ha. E se ce l'ha, chi sa che tarocco controtimbrato mi consegna in mano. Evil or Very Mad
. Il ped si paga all'enci al momento della presentazione del modello b e poi arriva, quindi o ce l'ha o non ce l'ha. Non esiste lo sconto senza....
avatar
Roberta
Utente Lead Dog

Numero di messaggi : 2893
Località : Colleferro (Roma)
Data d'iscrizione : 08.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  DuncanMacLeod il Lun 5 Nov - 8:38

Roberta ha scritto:
Tomc ha scritto:
DuncanMacLeod ha scritto:
Tomc ha scritto:Ciao, un cane tipico lo dovresti trovare a quella cifra lì con pedigree ovviamente. Il pedigree non ha valore commerciale. Non ha quindi senso separarlo dal cane. Chi non te lo vuole dare, non è trasparente. Quindi è meglio depennarlo!

Mi dispiace deluderti ma il pedigree ha un valore commerciale.

Come no!
Un certificato ha semmai valore legale.
Chi mi dice: senza pedigree ti faccio uno sconto, è perché il pedigree non ce l'ha. E se ce l'ha, chi sa che tarocco controtimbrato mi consegna in mano. Evil or Very Mad
. Il ped si paga all'enci al momento della presentazione del modello b e poi arriva, quindi o ce l'ha o non ce l'ha. Non esiste lo sconto senza....

Per valore commerciale non intendo solo le 17 € euro + tassa che paghi all'enci per il modello B. Un valore commerciale lo ha anche per quello che ci sta scritto sopra a mio avviso. Di certo un cucciolo con il pedogree dei miei cani o dei tuoi non vale come quello di due campioni a mio avviso.
avatar
DuncanMacLeod
Utente Team Dog

Numero di messaggi : 464
Età : 33
Località : Cosenza
Data d'iscrizione : 13.11.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Roberta il Lun 5 Nov - 10:12

DuncanMacLeod ha scritto:
Roberta ha scritto:
Tomc ha scritto:
DuncanMacLeod ha scritto:
Tomc ha scritto:Ciao, un cane tipico lo dovresti trovare a quella cifra lì con pedigree ovviamente. Il pedigree non ha valore commerciale. Non ha quindi senso separarlo dal cane. Chi non te lo vuole dare, non è trasparente. Quindi è meglio depennarlo!

Mi dispiace deluderti ma il pedigree ha un valore commerciale.

Come no!
Un certificato ha semmai valore legale.
Chi mi dice: senza pedigree ti faccio uno sconto, è perché il pedigree non ce l'ha. E se ce l'ha, chi sa che tarocco controtimbrato mi consegna in mano. Evil or Very Mad
. Il ped si paga all'enci al momento della presentazione del modello b e poi arriva, quindi o ce l'ha o non ce l'ha. Non esiste lo sconto senza....

Per valore commerciale non intendo solo le 17 € euro + tassa che paghi all'enci per il modello B. Un valore commerciale lo ha anche per quello che ci sta scritto sopra a mio avviso. Di certo un cucciolo con il pedogree dei miei cani o dei tuoi non vale come quello di due campioni a mio avviso.

Su questo concordo... campionati e titoli hanno un costo elevatissimo, ed io ne so qualcosa nonostante il fatto che ne abbia chiusi parecchi in poco tempo.
avatar
Roberta
Utente Lead Dog

Numero di messaggi : 2893
Località : Colleferro (Roma)
Data d'iscrizione : 08.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Paty il Mar 6 Nov - 8:55

Come Roberta, sottolineo anch'io come mia preferita quella che può essere la tipicità nei malamute dell'allevamento Del Lago Degli Orsi. Per quanto concerne "nr 1" nell'ambito degli allevatori credo che nella scelta, soprattutto nella scelta del primo cane, subentra una scelta basata sul gusto personale molto generico, la scenicità di un malamute molte volte fa la sua parte ma tante volte la scenicità non è sinonimo di perfezione! Posso dire che i due allevamenti presi in considerazione hanno due tipi di alaskan malamute molto differenti tra loro, poi c'è a chi piace più orsetto e a chi piace più... lupetto! Gusti son gusti senza entrare nel merito di qual'è il meglio tra i due!!!
avatar
Paty
Utente Lead Dog

Numero di messaggi : 6254
Età : 51
Località : Palus San Marco-Auronzo- (BL)
Data d'iscrizione : 23.10.08

Visualizza il profilo http://www.asdamarok.com

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Pia90 il Mar 6 Nov - 12:05

Paty ha scritto:Come Roberta, sottolineo anch'io come mia preferita quella che può essere la tipicità nei malamute dell'allevamento Del Lago Degli Orsi. Per quanto concerne "nr 1" nell'ambito degli allevatori credo che nella scelta, soprattutto nella scelta del primo cane, subentra una scelta basata sul gusto personale molto generico, la scenicità di un malamute molte volte fa la sua parte ma tante volte la scenicità non è sinonimo di perfezione! Posso dire che i due allevamenti presi in considerazione hanno due tipi di alaskan malamute molto differenti tra loro, poi c'è a chi piace più orsetto e a chi piace più... lupetto! Gusti son gusti senza entrare nel merito di qual'è il meglio tra i due!!!

quotissimo Paty...de gustibus non disputandum est cheers
avatar
Pia90
Utente Team Dog

Numero di messaggi : 439
Età : 28
Località : Bari
Data d'iscrizione : 17.09.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Roberta il Mar 6 Nov - 17:09

.... Di certo un cucciolo con il pedogree dei miei cani o dei tuoi non vale come quello di due campioni a mio avviso.

Ma.... mi domando...sei sicuro di conoscere così bene il ped dei miei cani ???
avatar
Roberta
Utente Lead Dog

Numero di messaggi : 2893
Località : Colleferro (Roma)
Data d'iscrizione : 08.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Alessandro Avigni il Mar 6 Nov - 17:40

un campionato non dice niente, ma proprio zero o forse anche meno sulla qualità dei cani. Se uno chiude dei campionati per venderli a prezzi più alti e un'altra ragione per cui dovrebbe starsene a casa. Ci sono dei "fior" di campioni che da un punto di vista cinofilo non valgono nemmeno la carta del loro pedigree. Ovviamente questa è una mia opinione, opinione di chi a chiuso i campionati che voleva chiudere, ho anche avuto e ho dei cani che gli mancano magari un solo cac per chiudere campionati e che per scelta non ho più portato.

Alessandro Avigni
Utente Team Dog

Numero di messaggi : 153
Data d'iscrizione : 05.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Roberta il Mar 6 Nov - 17:51

Si, Alessandro, ma queste sono scelte personali. Si può scegliere se far fare o meno i campionati ai propri cani ed è innegabile che "commercialmente" il tutto ha un valore (anche solo per il costo dei campionati) Poi tra un cane titolato inguardabile (come ce ne sono) e un cane senza titoli ma con un buon sangue...bhè la scelta per me è ovvia.
avatar
Roberta
Utente Lead Dog

Numero di messaggi : 2893
Località : Colleferro (Roma)
Data d'iscrizione : 08.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Alessandro Avigni il Mar 6 Nov - 18:29

si esatto è quello che intendevo, il campionato non dice niente sulla qualità dei cani

Alessandro Avigni
Utente Team Dog

Numero di messaggi : 153
Data d'iscrizione : 05.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Maggie_Pi il Lun 12 Nov - 17:34

Vi ringrazio per le risposte, non avevo visto che nel frattempo era nato un dibattito! non sono ancora andata all'allevamento per il tempaccio che c'è stato questo finesettimana No in compenso però ho letto il libro di Vera Urbani (quello di Maria Scotti per adesso è introvabile, sapete dove posso trovarne uno?) e.. non vedo l'ora di andare di persona a vedere! Ho visto che qui nel forum ci sono dei Mal del Lago degli Orsi, com'è stata la vostra esperienza? Secondo voi il tetto di spesa che ho previsto (sui 1000 euro) basterà?
avatar
Maggie_Pi
Utente Team Dog

Numero di messaggi : 29
Età : 29
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 31.10.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Paty il Lun 12 Nov - 20:05

Pochini ma c'è qualche DLDO in forum!!!
Per quanto mi riguarda con i tati DLDO che ho mi trovo alla grande sia dal punto di vista estetico che funzionale, l'allevatore Gloria Urbani è una persona che lavora in modo serio per quanto concerne linea di sangue rispettando in toto quello che è lo standard dell'alaskan malamute, massimo rispetto!
avatar
Paty
Utente Lead Dog

Numero di messaggi : 6254
Età : 51
Località : Palus San Marco-Auronzo- (BL)
Data d'iscrizione : 23.10.08

Visualizza il profilo http://www.asdamarok.com

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Rose&Mary il Lun 12 Nov - 21:20

Ricapitolando le expò non servono a niente e l' "allevatore Gloria Urbani è una persona che lavora in modo serio per quanto concerne linea di sangue rispettando in toto quello che è lo standard dell'alaskan malamute"...permettetemi gli altri lavorano seriamente o no ? altrimenti siamo rovinati ...ditemi se le cose stanno così in Italia ...perchè prima che prenda un cane in una situazione così disastrata forse è meglio dire "rivolgetevi ad un'altra razza" o "andate in canile a salvare un'anima pia"...
avatar
Rose&Mary
Utente Team Dog

Numero di messaggi : 13
Località : Cossato
Data d'iscrizione : 02.11.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Roberta il Lun 12 Nov - 22:29

Rose&Mary ha scritto:Ricapitolando le expò non servono a niente e l' "allevatore Gloria Urbani è una persona che lavora in modo serio per quanto concerne linea di sangue rispettando in toto quello che è lo standard dell'alaskan malamute"...permettetemi gli altri lavorano seriamente o no ? altrimenti siamo rovinati ...ditemi se le cose stanno così in Italia ...perchè prima che prenda un cane in una situazione così disastrata forse è meglio dire "rivolgetevi ad un'altra razza" o "andate in canile a salvare un'anima pia"...

Allora sicuramente, volendo pensare bene, tutti lavorano bene e in buona fede, ma forse alcuni preferiscono selezionare un filino più da esposizione. Un esempio per tutti gli occhi, spesso troviamo occhi molto tondi che fanno molto orsacchiotto ma rispetto alla funzionalità, non ci siamo, lo standard parla chiaro: gli occhi devono essere A MANDORLA (soprattutto per il discorso luce su neve, quindi funzionalità). Ma se piacciono liberi di andarli a comprare.
Poi alcuni allevatori personalmente non li stimo molto per un discorso di "modo di allevare", ma questa è una cosa molto personale.
Il cane in un canile è tutto un altro discorso che con i malamute non c'entra niente.
avatar
Roberta
Utente Lead Dog

Numero di messaggi : 2893
Località : Colleferro (Roma)
Data d'iscrizione : 08.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Roberta il Lun 12 Nov - 22:33

Maggie_Pi ha scritto:Vi ringrazio per le risposte, non avevo visto che nel frattempo era nato un dibattito! non sono ancora andata all'allevamento per il tempaccio che c'è stato questo finesettimana No in compenso però ho letto il libro di Vera Urbani (quello di Maria Scotti per adesso è introvabile, sapete dove posso trovarne uno?) e.. non vedo l'ora di andare di persona a vedere! Ho visto che qui nel forum ci sono dei Mal del Lago degli Orsi, com'è stata la vostra esperienza? Secondo voi il tetto di spesa che ho previsto (sui 1000 euro) basterà?

Personalmente ho avuto tre malamute lago degli orsi e mi sono trovata sempre bene. Lo ritengo uno dei migliori allevamenti in Italia (è stato anche il primo) Per la spesa dovresti contattare direttamente lei, però GENERALMENTE gli allevamenti con affisso partono dai 1.200-1.300, che credo sia il prezzo giusto per un cucciolo. So di cuccioli pagati anche 2.000-2.500, ma personalmente, credo sia troppo.
avatar
Roberta
Utente Lead Dog

Numero di messaggi : 2893
Località : Colleferro (Roma)
Data d'iscrizione : 08.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Maggie_Pi il Lun 12 Nov - 23:46

Roberta ha scritto:
Maggie_Pi ha scritto:Vi ringrazio per le risposte, non avevo visto che nel frattempo era nato un dibattito! non sono ancora andata all'allevamento per il tempaccio che c'è stato questo finesettimana No in compenso però ho letto il libro di Vera Urbani (quello di Maria Scotti per adesso è introvabile, sapete dove posso trovarne uno?) e.. non vedo l'ora di andare di persona a vedere! Ho visto che qui nel forum ci sono dei Mal del Lago degli Orsi, com'è stata la vostra esperienza? Secondo voi il tetto di spesa che ho previsto (sui 1000 euro) basterà?

Personalmente ho avuto tre malamute lago degli orsi e mi sono trovata sempre bene. Lo ritengo uno dei migliori allevamenti in Italia (è stato anche il primo) Per la spesa dovresti contattare direttamente lei, però GENERALMENTE gli allevamenti con affisso partono dai 1.200-1.300, che credo sia il prezzo giusto per un cucciolo. So di cuccioli pagati anche 2.000-2.500, ma personalmente, credo sia troppo.

Grazie Roberta! mi serviva per farmi un'idea generale. Non è una questione di soldi, ma visto che ho da aspettare ancora qualche mese preferisco risparmiare qualcosa di più che qualcosa in meno Rolling Eyes ho deciso di non chiedere finanziamenti ai miei - vivo ancora a casa con la mia famiglia ma il peloso vorrei gestirlo da sola anche economicamente visto che lavoro Neutral
avatar
Maggie_Pi
Utente Team Dog

Numero di messaggi : 29
Età : 29
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 31.10.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Maggie_Pi il Lun 12 Nov - 23:56

Paty ha scritto:Pochini ma c'è qualche DLDO in forum!!!
Per quanto mi riguarda con i tati DLDO che ho mi trovo alla grande sia dal punto di vista estetico che funzionale, l'allevatore Gloria Urbani è una persona che lavora in modo serio per quanto concerne linea di sangue rispettando in toto quello che è lo standard dell'alaskan malamute, massimo rispetto!

Ciao Paty! in realtà quando ho cominciato la ricerca degli allevatori (cioè più o meno quando ho aperto il topic) non avevo le idee chiarissime, ma poi ho collegato il Lago degli Orsi con la linea di sangue Storm Kloud, a cui appartiene Keep the Win.. ( ) magari alla fine poi non prenderò il cucciolo lì ma mi piacerebbe tantissimo Rolling Eyes
avatar
Maggie_Pi
Utente Team Dog

Numero di messaggi : 29
Età : 29
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 31.10.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Paty il Mar 13 Nov - 7:47

Rose&Mary ha scritto:Ricapitolando le expò non servono a niente e l' "allevatore Gloria Urbani è una persona che lavora in modo serio per quanto concerne linea di sangue rispettando in toto quello che è lo standard dell'alaskan malamute"...permettetemi gli altri lavorano seriamente o no ? altrimenti siamo rovinati ...ditemi se le cose stanno così in Italia ...perchè prima che prenda un cane in una situazione così disastrata forse è meglio dire "rivolgetevi ad un'altra razza" o "andate in canile a salvare un'anima pia"...

Certamente ci sono altri allevatori che fanno questo mestiere seriamente! La domanda riguardava nello specifico l'allevamento DLDO perciò la mia risposta è stata questa essendo la Sig.ra Gloria Urbani l'unico allevatore italiano da cui arrivano due miei malamute ed altri due le cui mamme appartengono allo stesso allevamento. Se fosse stata richiesta un opinione riguardo ad altri allevatori avrebbe risposto qualcun altro!!!
avatar
Paty
Utente Lead Dog

Numero di messaggi : 6254
Età : 51
Località : Palus San Marco-Auronzo- (BL)
Data d'iscrizione : 23.10.08

Visualizza il profilo http://www.asdamarok.com

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Paty il Mar 13 Nov - 7:49

Maggie_Pi ha scritto:
Paty ha scritto:Pochini ma c'è qualche DLDO in forum!!!
Per quanto mi riguarda con i tati DLDO che ho mi trovo alla grande sia dal punto di vista estetico che funzionale, l'allevatore Gloria Urbani è una persona che lavora in modo serio per quanto concerne linea di sangue rispettando in toto quello che è lo standard dell'alaskan malamute, massimo rispetto!

Ciao Paty! in realtà quando ho cominciato la ricerca degli allevatori (cioè più o meno quando ho aperto il topic) non avevo le idee chiarissime, ma poi ho collegato il Lago degli Orsi con la linea di sangue Storm Kloud, a cui appartiene Keep the Win.. ( ) magari alla fine poi non prenderò il cucciolo lì ma mi piacerebbe tantissimo Rolling Eyes

hai scelto come prototipo di malamute davvero il top, super Wink
avatar
Paty
Utente Lead Dog

Numero di messaggi : 6254
Età : 51
Località : Palus San Marco-Auronzo- (BL)
Data d'iscrizione : 23.10.08

Visualizza il profilo http://www.asdamarok.com

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Tomc il Mar 13 Nov - 18:17

Roberta ha scritto:
Rose&Mary ha scritto:Ricapitolando le expò non servono a niente e l' "allevatore Gloria Urbani è una persona che lavora in modo serio per quanto concerne linea di sangue rispettando in toto quello che è lo standard dell'alaskan malamute"...permettetemi gli altri lavorano seriamente o no ? altrimenti siamo rovinati ...ditemi se le cose stanno così in Italia ...perchè prima che prenda un cane in una situazione così disastrata forse è meglio dire "rivolgetevi ad un'altra razza" o "andate in canile a salvare un'anima pia"...

Allora sicuramente, volendo pensare bene, tutti lavorano bene e in buona fede, ma forse alcuni preferiscono selezionare un filino più da esposizione. Un esempio per tutti gli occhi, spesso troviamo occhi molto tondi che fanno molto orsacchiotto ma rispetto alla funzionalità, non ci siamo, lo standard parla chiaro: gli occhi devono essere A MANDORLA (soprattutto per il discorso luce su neve, quindi funzionalità). Ma se piacciono liberi di andarli a comprare.
Poi alcuni allevatori personalmente non li stimo molto per un discorso di "modo di allevare", ma questa è una cosa molto personale.
Il cane in un canile è tutto un altro discorso che con i malamute non c'entra niente.

Gli occhi come devono essere e come sappiamo noi sono una caratteristica funzionale ed etnica. Secondo me l'occhio tondo è un incidente di percorso. Spero che tutti gli allevatori di AM sappiano che il suo habitat è l'Alaska e non la campagna toscana. Il cane non si fa con lo stampino. Piuttosto mi chiedo come possa esistere un giudice all rounder che mette insieme un boxer, un carlino ed un husky per decidere chi è il vincitore del Bis. Molto delle esposizioni può essere discutibile. Sicuramente l'aspetto morfologico non deve essere predominante su quello funzionale, la funzione fa la forma e non viceversa. Per capire una razza ci vogliono anni di osservazioni, comparazioni e studio. Come si fa a giudicare i segugi e il giorno dopo un cane da slitta originato e sviluppato in ambiente artico?? Che ne sa il Giudice col patentino enci ecc. ecc..?

Tomc
Utente Team Dog

Numero di messaggi : 190
Età : 39
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 18.09.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Tomc il Mar 13 Nov - 18:20



hai scelto come prototipo di malamute davvero il top, super Wink [/quote]

Ma Storm Kloud lavora ancora?

Tomc
Utente Team Dog

Numero di messaggi : 190
Età : 39
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 18.09.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Tomc il Mar 13 Nov - 18:34

Rose&Mary ha scritto:Ricapitolando le expò non servono a niente e l' "allevatore Gloria Urbani è una persona che lavora in modo serio per quanto concerne linea di sangue rispettando in toto quello che è lo standard dell'alaskan malamute"...permettetemi gli altri lavorano seriamente o no ? altrimenti siamo rovinati ...ditemi se le cose stanno così in Italia ...perchè prima che prenda un cane in una situazione così disastrata forse è meglio dire "rivolgetevi ad un'altra razza" o "andate in canile a salvare un'anima pia"...

Gli show verificano la tipicità/morfologia. Su salute e carattere del potenziale riproduttore non dicono niente. Sulla salute basta essere in regola con le vaccinazioni. Sul carattere basta che il cane non morda il giudice quando gli guarda in bocca e gli tasta i testicoli. Queste discussioni e questi interrogativi, credimi, riguardano tutte le razze. Puoi cambiare sponda: anche lì troverai gli stessi quesiti. Le razze da caccia sono messe anche peggio... Il giudice guarda il cane e dice che ha un fiuto eccezionale.


Tomc
Utente Team Dog

Numero di messaggi : 190
Età : 39
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 18.09.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Roberta il Mar 13 Nov - 22:42

Tomc ha scritto:

hai scelto come prototipo di malamute davvero il top, super Wink

Ma Storm Kloud lavora ancora? [/quote]

Si, si lavora e continua a tirar fuori bellissimi mals (vedi foto dell'ultimo raduno negli states... Rolex è bellissimo)
avatar
Roberta
Utente Lead Dog

Numero di messaggi : 2893
Località : Colleferro (Roma)
Data d'iscrizione : 08.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Paty il Mer 14 Nov - 7:19

Tomc ha scritto:

hai scelto come prototipo di malamute davvero il top, super Wink

Ma Storm Kloud lavora ancora? [/quote]

Certamente!!!
avatar
Paty
Utente Lead Dog

Numero di messaggi : 6254
Età : 51
Località : Palus San Marco-Auronzo- (BL)
Data d'iscrizione : 23.10.08

Visualizza il profilo http://www.asdamarok.com

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Tomc il Ven 16 Nov - 18:39

Ci sono allevatori che continuano il lavoro di Storm Kloud in Europa?
E Cold Valley lavora ancora?

Tomc
Utente Team Dog

Numero di messaggi : 190
Età : 39
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 18.09.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: allevatori in Piemonte?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum